News.

Wind è il primo operatore a eliminare i costi di roaming UE

a cura di Fabrizio Mastroianni

Stop al roaming dal 24 aprile per i clienti di Wind. Una buona notizia arriva per gli italiani pronti a partire per l’estero, che si ritroveranno a poter chiamare casa e inviare sms in Italia dai paesi dell’Unione europea senza dover pagare costi aggiuntivi. L’obbligo di cancellazione del roaming e l’applicazione delle tariffe nazionali per gli operatori telefonici all’interno dell’Ue scatterà dal 15 giugno, ma a sorpresa la Wind ha annunciato la disattivazione dei costi aggiuntivi due mesi prima della scadenza come è possibile leggere sulla pagina Easy Europe del sito ufficiale.

Attendiamo ulteriori delucidazioni sulle modalità di utilizzo, eventuali limitazioni e soprattutto gestione delle opzioni di Roaming attive sul proprio piano telefonico, non sapendo ad oggi se verranno cessate, scontate o rimodulate.

Torna indietro